PER FARE UN DISCO
Testo e Musica: Vince Ricotta (Primavera 1988)

Per fare un disco bisogna che prima di tutto
questo disco sia un disco radiofonico
perché altrimenti nessuna radio te lo trasmette,
nessuna radio, forse neppure Mamma Rai.

Si ma allora a noi che cavolo c'è ne frega
di comprare un disco radiofonico? Abbiamo la radio.
Che poi tra l'altro costano un occhio e sono pezzi di plastica,
ah già che però adesso c'è il compact disc.

Mettiamo il caso che io faccio un disco però fa schifo,
combinazione conosco uno che lavora alla radio,
potrebbe essere che lui mi accetta un bell'assegno
così il mio disco si sente dappertutto anche se fa schifo.

Mettiamo il caso che io faccio un disco, questa volta bello,
ma non c'ho i soldi per pagare quello della radio,
allora devo sperare in quelle trasmissioni furbe
che vanno in onda nelle ore che nessuno le ascolta.

A già, dimenticavo, chi comanda è la pubblicità,
bisogna che il disco piaccia anche a quelli là
perché altrimenti più nessuno gli comprerà
il prodotto pubblicizzato dopo sto’ disco qua.

Per fare un disco bisogna che lui sia ritmato
così si può ballare dentro alla discoteca,
possibilmente non fateli solo con un accordo,
almeno alla fine mettetegli una variante.

Uscita su:
Omonimo (Album 1992)
Complimenti Per il Singolo (2001) solo nella prima edizione in versione live